Scrivici su whatsapp al: +39 3512885521

Investire su FTSE MIB

Investire su FTSE MIB

Prima di investire su FTSE MIB è necessario capire cosa sono gli indici azionari, cosa influenza gli indici azionari, ma soprattutto analizzare l’FTSE MIB oggi e il suo andamento nel corso del tempo.

Per avere una panoramica completa su come investire su indici azionari potete consultare il nostro precedente articolo “Investire su Indici Azionari” che vi aiuterà a scegliere i migliori indici azionari nel 2020.

Come detto poche righe fa, per investire su FTSE MIB analizziamo prima cosa sono gli indici azionari e cosa ne influenza il loro andamento.

Gli indici azionari sono dei panieri di titoli azionari il cui valore rappresenta l’insieme dei titoli nel complesso.

Parliamo ora dei tipi di indici azionari, necessari per capire dove si colloca l’FTSE MIB.

Tra i principali tipi di indici azionari troviamo: value weighted, price weighted e equally weighted.

  • Value weighted: il tipo di indice più diffuso è sicuramente il value weigthed. A differenza degli altri due, questo tipo di indice tiene in considerazione le varie capitalizzazioni delle diverse società e associano ad ogni titolo un peso molto più proporzionale rispetto ai price e equally weighted.
  • Price weighted: Gli indici price weighted calcolano i titoli in base al loro prezzo. Infatti, ogni titolo ha un peso diverso a seconda del suo prezzo.
  • Equally weighted: Gli indici equally weighted vengono chiamati cosi perché i titoli al suo interno sono quotati tutti allo stesso modo non tenendo conto delle diverse capitalizzazioni.

Analizziamo adesso i maggiori indici presenti in Italia, con uno sguardo particolare all’FTSE MIB, necessario per capire il suo andamento e come investire su FTSE MIB in completa autonomia.

Una panoramica sull’indice FTSE MIB

Prima di investire su FTSE MIB analizziamo insieme la sua storia e i maggiori titoli che ne fanno parte. L’FTSE MIB, acronimo di “Financial Times Stock Exchange Milano Indice di Borsa” è il maggiore indice azionario italiano.

L’FTSE MIB comprende le azioni delle 40 società italiane con maggiore capitalizzazione e liquidità.

L’indice FTSE MIB nasce nel 31 dicembre 1992 con il nome di COMIT 30 ed ha subito una conseguente crescita fino a diventare FTSE MIB nel 2003 in seguito alla fusione tra Borsa Italiana e LSE (London Stock Exchange) che ha dato origine al London Stock Exchange Group.

Come detto in precedenza, l’indice FTSE MIB racchiude le 40 società italiane con maggiore capitalizzazione.

Infatti, investire su FTSE MIB equivale investire nel paniere di beni presenti all’interno di esso.

Tra le maggiori aziende presenti nel paniere troviamo: Buzzi Unicem, Prysmian, Telecom Italia, Ferrari, Juventus F.C, Campari, Eni, Enel, Generali.

Come potete vedere si tratta di aziende molto solide nel mercato che possono fornire un ottimo investimento a lungo termine.

Investire in FTSE MIB vi darà la possibilità di analizzare l’andamento delle varie aziende del paniere e decidere di conseguenza.

Ricordiamo che investire non equivale a scommettere e può portare sia a guadagnare che alla perdita dell’intero capitale.

I maggiori indici azionari Italiani

Prima di investire su FTSE MIB andiamo insieme a scoprire quali sono i maggiori indici azionari Italiani.

Tra i maggiori indici azionari italiani troviamo: FTSE IT All Share, FTSE IT Mid Cap e FTSE IT Star

  • FTSE IT All Share: L’indice FTSE IT All Share è un indice del mercato telematico azionario gestito da Borsa Italiana ed è costituito da tutti gli elementi degli indici FTSE MIB, FTSE Mid Cap, e FTSE Italia Small Cap.
  • FTSE IT Mid Cap: L’indice FTSE Mid Cap è un indice di borsa che contiene le 60 società con maggiore capitalizzazione che non appartengono all’FTSE MIB.
  • FTSE IT Star: l’indice FTSE IT Star è gestito da Borsa Italiana e comprende società per azioni di medie dimensioni (capitalizzazione fino a un miliardo di euro.

Continuate a leggere e vi forniremo alcuni spunti per investire su FTSE MIB, il maggiore indice azionario Italiano!

Andamento FTSE MIB

Come sappiamo, investire su FTSE MIB e quindi su indici azionari è completamente diverso da investire in singole azioni, questo perchè l’andamento degli indici azionari dipende da tutte le azioni comprese nel paniere.

Tuttavia, l’indice FTSE MIB è molto stabile nel tempo viste le grandi società che ne fanno parte come Ferrari, Juventus, e Campari.

Infatti, le principali caratteristiche che fanno l’indice FTSE MIB interessante per l’investimento racchiudono la trasparenza, l’obiettivo e le azioni che ne fanno parte.

Per quanto riguarda la trasparenza, l’indice permette agli investitori di essere sempre aggiornati sul prezzo delle azioni e del total return.

Inoltre, l’obiettivo principale dell’indice è quello di essere stato creato per monitorare l’andamento della Borsa Italiana. In tal modo, gli investitori avranno sempre la possibilità di avere pieno controllo su eventuali crolli di borsa.

Infine, come detto in precedenza, le azioni che fanno dell’indice FTSE MIB sono controllate per garantire che l’indice possa essere frutto di titoli utili per trarre profitto.

In conclusione, l’andamento dell’indice FTSE MIB sia che esso sia negativo o positivo può aiutare gli investitori che investono su FTSE MIB tramite piattaforme regolamentate di CFD, le quali offrono la possibilità di effettuare sia vendita al ribasso che al rialzo.

Ricordiamo che investire su FTSE MIB tramite piattaforme di CFD può portare ad enormi profitti ma anche alla perdita dell’intero capitale.

Cosa influenza l’andamento dell’indice FTSE MIB?

Investire su FTSE MIB equivale a prestare attenzione ai fattori che ne influenzano l’andamento.

L’indice FTSE MIB è composto da 8 azioni appartenenti alle banche italiane (Unicredit, Intesa SanPaolo ecc.) e da 3 azioni di aziende finanziare (Nexi, Generali e Unipol).

Dunque, l’andamento di tale indice sarà sicuramente influenzato dall’andamento del paese.

Inoltre, durante il coronavirus abbiamo visto come i rapporti tra l’Italia e la BCE (Banca Centrale Europea) non sono andati per il meglio e l’indice ne ha risentito.

In conclusione, investire su FTSE MIB non equivale a scommettere, pertanto consigliamo a voi lettori di essere in continuo aggiornamento su queste tematiche in modo da ridurre nel migliore dei modi il rischio di perdita.

Investire su FTSE MIB tramite CFD

Investire su FTSE MIB oggi è possibile tramite piattaforme regolamentate di CFD come Etoro, AvaTrade, BDSwiss e IQ Options.

Ma come sfruttare al meglio tali piattaforme?

Per investire su FTSE MIB tramite CFD è fondamentale tenere a mente i punti di forza di tali piattaforme.

Per esempio, grazie ai CFD (contratti per differenza) avremo la possibilità di speculare sull’indice FTSE MIB senza possedere fisicamente il titolo.

Questo perchè i CFD replicano il prezzo reale dell’indice in modo da poter speculare su di esso. Un esempio potrebbe essere quello di effettuare una posizione short quando il prezzo è in fase calante, viceversa una posizione long quando il prezzo è in crescita.

Infatti, gli investitori avranno modo di trarre profitto se decidono di investire su FTSE MIB tramite CFD poiché avranno la possibilità di effettuare sia vendite al ribasso che al rialzo, guadagnando sia se l’indice decresce o viceversa.

Inoltre, tali piattaforme offrono strumenti sia per i più esperti che per chi si trova alle prime armi in modo da favorire loro un investimento più sicuro ed efficace.

Investire tramite piattaforme di CFD può portare ad un profitto ma anche alla perdita dell’intero capitale, e dunque, vi raccomandiamo di essere prudenti e di informarvi continuamente sul vostro investimento.

Ecco qui sotto alcune piattaforme per investire su FTSE MIB in completa sicurezza!

Come investire su FTSE MIB

Vi suggeriamo i migliori partner tra le piattaforme di trading online, per sottoporvi la possibilità di scegliere senza mettere in discussione serietà, affidabilità e onestà ed investire su FTSE MIB in modo sicuro.

AvaTrade

Il broker AVATrade, nasce nel 2006 con il nome AVAFx a Dublino in Irlanda.

Tra le caratteristiche che andremo a valutare in questo articolo, sicuramente l’argomento spread è molto interessante.

Infatti il broker AVATrade offre spread vantaggiosi e un’ampia possibilità di scelta tra gli strumenti tradabili.

Tra gli strumenti chiaramente abbiamo a disposizione Coppie di valute, indici, azioni, materie prime, criptovalute ed opzioni.

Depositi e prelievi sono del tutto gratutiti e gli utenti possono aprire il proprio account con 100€.

Sicuramente altra nota positiva è la sezione dedicata all’istruzione del trader con corsi gratutiti, analisi di mercato e video a disposizione dell’utente.

Il broker AVATrade, offre anche una serie di piattaforme di trading in base ai livelli di esperienza del trader in oggetto.

Per quanto riguarda l’assistenza clienti, è di prima qualità sia attraverso mail, chat live e telefono.

Parliamo di un broker regolamentato in sei differenti giurisdizioni ed è considerato sicuramente tra i broker di spicco e a cui dare maggiore fiducia.

eToro

Parliamo di un’azienda presente nel mercato dal 2007 ed è ritenuto uno dei migliori broker di trading online al mondo.

Il broker di trading online offre il sistema di Copy Trading per copiare i migliori trader in circolazione sulla piattaforma offrendo un reale social network di trading.

Grazie al Copy Trading potrai copiare il trader scelto utilizzando il sistema di copiatura automatico grazie alla piattaforma di trading eToro.

In molti, stanziano fondi e copiano questi trader.

Altro vantaggio è quello degli Investitori Popolari che premia gli utenti con maggiori follower ma sempre nel rispetto dell’operare conoscendo i rischi connessi.

Pertanto, grazie alla funzione social e di copy, potrai imparare più velocemente e molte cose le imparerai con questa guida, grazie all’utilizzo anche di un conto reale o demo che sia.

BDSwiss

Il broker BDSwiss nasce a Zurigo nel 2012.

Ad oggi l’azienda vanta movimentazioni forex su base mensile di circa 20 miliardi di euro.

Il borker BDSwiss è regolarmente autorizzato dalla CYSEc, dalla NFA negli USA e dalla FSC.

Il broker BDSwiss offre le piattaforme di trading di ultima generazione, MT4 e MT5 oltre ad app e WebTrader a disposizione di ogni utente.

All’interno del sito troverai anche una sezione formazione di tutto rispetto con webinar, video e materiale vario che ti consentirà di fare un trading in tutta sicurezza.

IQ Option

Il broker IQ Option, è da quasi 10 anni sul mercato finanziario e vanta, per i clienti che lo scelgono come broker, tra le migliori condizioni di trading con cui operare sul mercato finanziario.

Inoltre parliamo di una piattaforma di trading con fior fiori di regolamentazioni che oltre a mettere al sicuro i dati ed i fondi dei clienti, viene controllato strettamente dalle normative vigenti in ambito di materia finanziaria.

Offre la regolamentazione cipriota CySec ed è sotto il rigido controllo degli organismi europei in merito alla movimentazione dei fondi.

L’azienda inoltra ha istituito nel 2018 un fondo per le zone depresse africane, a cui destina continuamente nuovi fodni, per aiutare chi è meno fortunato di tanti di noi.

In merito al servizio clienti, parliamo di agenti pronti e professionali su molti argomenti e con le competenze idonee a quelle che il mercato oggi richiede.

Le modalità di contatto sono varie e tutte ricevono eguale attenzione, veramente un ottimo servizio!

Lascia un commento

× Hai bisogno di aiuto ?