Scrivici su whatsapp al: +39 3512885521

Investire in azioni Zoom

Perché investire in azioni Zoom?

Prima di capire come investire in Zoom analizziamo le storia e i principali servizi che la compagnia offre ai suoi utenti.

Sicuramente, con l’avvenire della pandemia di coronavirus, chiunque di voi avrà sentito parlare di Zoom, specialmente per quanto riguarda il campo dello smart working e dell’e-learning.

Zoom Communications, è una piattaforma online che permette di effettuare videoconferenze, lezioni a distanza, call di lavoro e molto altro.

L’applicazione viene supportata da aziende del calibro di Samsung ed Apple, se volete saperne di più leggete i nostri articoli sia su le migliori 5 azioni su cui investire, sia ne I 6 titoli per investire nel lungo termine.

Zoom nasce nel 2011 grazie a Eric Yuan, ingegnere di Cisco. Attualmente Zoom ha sede in California ed è stata quotata in borsa nell’Aprile del 2019 ottenendo una quotazione di 16 miliardi alla fine della sua IPO.

Come detto in precedenza, con l’avvento del Covid-19, l’uso di Zoom è salito incredibilmente.

Detto ciò. specialmente grazie a questo trend sta diventando sempre più interessante investire in azioni Zoom poiché il valore di esse durante la pandemia è aumentato del 263% rispetto all’anno precedente.

Infatti, Zoom potrebbe rappresentare un ottimo investimento a lungo termine.

Continuate a leggere per sapere di più su come investire in azioni Zoom e non ve ne pentirete!

Prima di investire, quali sono i concorrenti di Zoom?

Durante la pandemia di coronavirus, numerose aziende che offrono servizi di telecomunicazione digitale hanno registrato un aumento di utenti sostanziale.

Tra le piattaforme più utilizzate dagli utenti troviamo: Zoom, Microsoft Teams, Google Meet e Skype.

Cerchiamo di analizzare i competitors di Zoom nel mercato attuale.

  • Google Meet diventando completamente gratuita ha registrato 3 milioni di nuovi utenti al giorno crescendo esponenzialmente.
  • Microsoft Teams invece ha raggiunto 75 milioni di utenti con una crescita del 70% rispetto alla settimana precedente.
  • Infine, Skype viene attualmente utilizzato da 40 milioni di persone con una crescita del 70% rispetto a Febbraio.

Detto questo, Skype, Microsoft Teams e Google Meet sono i maggiori competitors di Zoom. Nel corso dell’articolo andremo ad analizzare la quotazioni di Zoom andando ad evidenziare alcuni punti fondamentali che vi permetteranno di avere una panoramica completa di Zoom e della sua crescita durante la pandemia.

Alla fine di tale articolo, avrete tutto ciò che è necessario per capire come investire in azioni Zoom.

Analisi quotazione Zoom

All’inizio della pandemia, molte IPO hanno suscitato l’interesse di molti investirori.

Una di queste è appunto quella di Zoom.

Ad Aprile. la società Americana ha fissato un prezzo di 35$ per azione, e successivamente aperto la negoziazione a 65$. Successivamente il valore delle azioni Zoom è salito fino ad arrivare a 120$.

Visto il valore, investire in azioni Zoom può sembrare non economico.

Tuttavia, investire in azioni Zoom è un vantaggio se si decide di effettuare un investimento a lungo termine.

Infatti, visto il settore in continua crescita dove opera Zoom, ovvero tecnologia e software, l’investimento potrebbe portare un guadagno correlato a tale sviluppo.

Inoltre, gli analisti stimano che gli utenti che hanno iniziato ad usare Zoom durante la pandemia possano preferirla ai suoi competitors.

Scegliere di investire in azioni Zoom a lungo termine potrebbe essere un fattore fondamentale.

Come comprare azioni Zoom

Come si possono comprare le azioni Zoom? Qual è il miglior modo per investire in azioni Zoom?

Il migliori modo per investire in azioni Zoom è tramite le piattaforme online che offrono i CFD, ovvero i contratti per differenza.

I CFD sono contratti finanziari che replicano l’andamento di un asset sottostante. Infatti, essi replicano il prezzo del titolo e danno la possibilità ai trader di effettuare sia vendita al ribasso che al rialzo.

In tal modo, i trader saranno in grado di trarre profitto in qualsiasi situazione di mercato, sia che il prezzo del titolo scenda o salga.

Ma perché conviene investire in azioni Zoom tramite piattaforme online che offrono CFD?

Analizziamo i vantaggi delle piattaforme che offrono CFD per fare trading online.

Come detto poco fa, tra i maggiori vantaggi troviamo la possibilità sia di investire al rialzo che al ribasso e quindi guadagnare in qualsiasi situazione di mercato.

Altro vantaggio che i broker di CFD offrono è quello di poter eseguire qualsiasi operazione senza dover pagare commissioni al contrario dei classici Exchange che impongono commissioni che vanno dal 3% al 10%.

Inoltre, offrono anche la leva finanziaria, un moltiplicatore che offre la possibilità di investire grandi capitali con depositi minori.

5G, un motivo in più per investire in azioni Zoom

Analizziamo come il 5G potrà essere favorevole ad un ulteriore crescita di Zoom che attirerà ancora più investitori.

Il 5G, un nuovo sistema di infrastrutture dislocate in punti strategici per creare una rete più veloce e senza interferenze, garantirà un sistema di connessione perfetto.

Infatti, il 5G porterà con se e favorirà la crescita dell’ “Internet of Things” e migliorerà di conseguenza la comunicazione tra i vari dispositivi connessi appunto alla rete favorendo chi ha deciso di investire nella tecnologia 5G.

La videocomunicazione subirà infatti un forte impatto. Tutti i dispositivi saranno in grado di essere connessi tra loro senza interferenze. Ciò permetterà un incredibile incremento della qualità delle chiamate.

Dunque, la continua espansione del settore tecnologico, insieme all’inserimento del 5G nella vita di tutti i giorni, porterà sicuramente ad un incremento della comunicazione digitale sia tra persone che nell’ambito delle aziende.

In conclusione, Zoom communications sarà sicuramente intenzionato a migliorarsi e a scalare sempre di più i suoi servizi verso la tecnologia.

Se non si è sicuri di investire in azioni Zoom, il nostro consiglio è quello di pensare ad un investimento a lungo termine, che grazie alla tecnologia, ma soprattutto grazie al 5G, favorirà molto probabilmente una crescita di Zoom.

Conviene investire in azioni Zoom?

Avendo analizzato la crescita di Zoom durante la pandemia di Covid-19, è importante capire se conviene davvero investire in azioni Zoom.

Con l’avvento del coronavirus, i prezzi dei titoli di numerose aziende sono diminuite notevolmente. Infatti, la maggior parte degli investitori ha venduto i loro titoli per paura.

Tuttavia, ciò rappresenta una possibilità se l’investimento è a lungo termine. Infatti, durante questo periodo è possibile acquistare azioni a prezzi molto bassi per poi rivenderli in una successiva e differente condizione di mercato al termine della pandemia.

Al contrario di alcune aziende, Zoom Communications è esplosa durante la pandemia. L’azienda ha infatti registrato 2.2 milioni di nuovi utenti nel 2020 e un aumento del valore delle sue azioni del 263% rispetto all’anno precedente.

I trader che vogliono investire in azioni Zoom devono tenere in considerazione che non troveranno le azioni a prezzi stracciati.

Dunque, quello che devono fare è investire a lungo termine, dando la possibilità a Zoom di svilupparsi. Inoltre, fondamentale è il ruolo del settore in cui opera Zoom, ovvero nella tecnologia.

Anch’essa è in continua evoluzione e potrebbe portare Zoom a migliorarsi di continuo.

Dunque, investire in azioni Zoom è la scelta giusta per gli investitori che possono permettersi di effettuare un investimento a lungo termine.

In conclusione

Il telelavoro farà parte del nostro vivere quotidiano ed anche giganti come Facebook e Google, hanno creato le meeting room, ma Zoom ha sicuramente dato una pista a tutti.

Crediamo nell’azienda e avrete la possibilità di investire in azioni Zoom tramite le piattafomre di trading sui CFD di broker regolamentati tramite l’utilizzo di un conto demo o un conto reale.

Vi ricordiamo che fare trading tramite strumenti a leva può portare a enormi profitti ma c’è anche il rischio di perdita del proprio capitale.

Come investire in azioni Zoom

Vi suggeriamo i migliori partner tra le piattaforme di trading online, per sottoporvi la possibilità di scegliere senza mettere in discussione serietà, affidabilità e onestà.

AvaTrade

Il broker AVATrade, nasce nel 2006 con il nome AVAFx a Dublino in Irlanda.

Tra le caratteristiche che andremo a valutare in questo articolo, sicuramente l’argomento spread è molto interessante.

Infatti il broker AVATrade offre spread vantaggiosi e un’ampia possibilità di scelta tra gli strumenti tradabili.

Tra gli strumenti chiaramente abbiamo a disposizione Coppie di valute, indici, azioni, materie prime, criptovalute ed opzioni.

Depositi e prelievi sono del tutto gratutiti e gli utenti possono aprire il proprio account con 100€.

Sicuramente altra nota positiva è la sezione dedicata all’istruzione del trader con corsi gratutiti, analisi di mercato e video a disposizione dell’utente.

Il broker AVATrade, offre anche una serie di piattaforme di trading in base ai livelli di esperienza del trader in oggetto.

Per quanto riguarda l’assistenza clienti, è di prima qualità sia attraverso mail, chat live e telefono.

Parliamo di un broker regolamentato in sei differenti giurisdizioni ed è considerato sicuramente tra i broker di spicco e a cui dare maggiore fiducia.

eToro

Parliamo di un’azienda presente nel mercato dal 2007 ed è ritenuto uno dei migliori broker di trading online al mondo.

Il broker di trading online offre il sistema di Copy Trading per copiare i migliori trader in circolazione sulla piattaforma offrendo un reale social network di trading.

Grazie al Copy Trading potrai copiare il trader scelto utilizzando il sistema di copiatura automatico grazie alla piattaforma di trading eToro.

In molti, stanziano fondi e copiano questi trader.

Altro vantaggio è quello degli Investitori Popolari che premia gli utenti con maggiori follower ma sempre nel rispetto dell’operare conoscendo i rischi connessi.

Pertanto, grazie alla funzione social e di copy, potrai imparare più velocemente e molte cose le imparerai con questa guida, grazie all’utilizzo anche di un conto reale o demo che sia.

BDSwiss

Il broker BDSwiss nasce a Zurigo nel 2012.

Ad oggi l’azienda vanta movimentazioni forex su base mensile di circa 20 miliardi di euro.

Il borker BDSwiss è regolarmente autorizzato dalla CYSEc, dalla NFA negli USA e dalla FSC.

Il broker BDSwiss offre le piattaforme di trading di ultima generazione, MT4 e MT5 oltre ad app e WebTrader a disposizione di ogni utente.

All’interno del sito troverai anche una sezione formazione di tutto rispetto con webinar, video e materiale vario che ti consentirà di fare un trading in tutta sicurezza.

IQ Option

Il broker IQ Option, è da quasi 10 anni sul mercato finanziario e vanta, per i clienti che lo scelgono come broker, tra le migliori condizioni di trading con cui operare sul mercato finanziario.

Inoltre parliamo di una piattaforma di trading con fior fiori di regolamentazioni che oltre a mettere al sicuro i dati ed i fondi dei clienti, viene controllato strettamente dalle normative vigenti in ambito di materia finanziaria.

Offre la regolamentazione cipriota CySec ed è sotto il rigido controllo degli organismi europei in merito alla movimentazione dei fondi.

L’azienda inoltra ha istituito nel 2018 un fondo per le zone depresse africane, a cui destina continuamente nuovi fondi, per aiutare chi è meno fortunato di tanti di noi.

In merito al servizio clienti, parliamo di agenti pronti e professionali su molti argomenti e con le competenze idonee a quelle che il mercato oggi richiede.

Le modalità di contatto sono varie e tutte ricevono eguale attenzione, veramente un ottimo servizio!

Lascia un commento

× Hai bisogno di aiuto ?